Vivere con la pelle a tendenza atopica e psoriasi: Bambini

Contenuti

Vivere con la pelle a tendenza atopica e psoriasi: Bambini

Pelle a tendenza atopica e psoriasi: la particolare sensibilità dei bambini. Soffrire di pelle a tendenza atopica o psoriasi è una fonte di disagio quasi permanente, in particolare per chi è molto giovane. Sensazione di prurito, mancanza di sonno, stress, queste malattie hanno un impatto sulla qualità della vita. Insieme potete superare questo problema.

av_eczema-psoriasis_bebe_1x1_v1 472x472

Psoriasi e pelle a tendenza atopica nei bambini: quali sono le differenze?

Le psoriasi generalmente colpiscono soggetti geneticamente predisposti. Possono manifestarsi con una rigenerazione eccessivamente rapida delle cellule epidermiche e un'infiammazione cronica della pelle.
La pelle a tendenza atopica, invece, è una combinazione di una barriera cutanea alterata e una maggiore sensibilità del sistema immunitario agli allergeni, che rende la pelle più reattiva.
Sebbene differiscano nelle cause, le condizioni sono simili in molti modi. Questi tipi di malattie croniche si contraddistinguono per l’alternanza di periodi di riacutizzazione e remissione. Le placche sono rosse e possono causare una forte sensazione di prurito. Mentre alcuni tipi di psoriasi non sono molto comuni nei bambini, la pelle a tendenza atopica colpisce il 10-15% dei bambini al di sotto dei 7 anni in Europa. 

 

Psoriasi e pelle a tendenza atopica nei bambini: i segni che non ingannano

Le riacutizzazioni sono contraddistinte dalla comparsa delle placche.
Nelle psoriasi queste lesioni sono rosse e desquamate. Nei bambini, causano raramente prurito e interessano perlopiù le zone in cui la pelle è soggetta a sfregamento: gomiti, retro degli avambracci, ginocchia, gambe, parte bassa della schiena. Possono colpire anche cuoio capelluto, sopracciglia e canali auricolari, oppure i palmi delle mani o le piante dei piedi.

Al contrario, le manifestazioni della pelle a tendenza atopica (che si sviluppano di solito in neonati e bambini) sono di frequente meno spesse, meno definite e meno desquamate. Tuttavia, causano una sensazione di prurito. In bambini con meno di un anno di età, colpiscono alcune parti del viso (fronte, mento, guance) e gli arti (gambe, braccia). Tra uno e due anni, la pelle a tendenza atopica è presente perlopiù su testa, collo e pieghe cutanee. Nei bambini con più di due anni, sono colpite le pieghe cutanee (collo, sotto le orecchie, gomiti, ginocchia, glutei), mani, polsi e caviglie.

Psoriasi nei bambini

Pelle a tendenza atopica

Zone con pelle a tendenza atopica - viso e collo

Consigli contro la sensazione di prurito nei bambini

 

av_eczema-psoriasis_enfant_rougeur_cou_1x1 472x472

La sensazione di prurito e bruciore causata da queste malattie è una vera sofferenza per i bambini e si rivela rapidamente una fonte di stress con un impatto significativo sulla vita quotidiana.

av_carnets-experts_bebe_maman_1x1 472x472

 

Come reagire come
genitori?

Se tuo figlio soffre di dermatite atopica o psoriasi, sai quanto a volte possano essere difficili da gestire. Cosa potrebbe essere più scoraggiante che vedere il tuo bambino soffrire e non sapere come aiutarlo? Soprattutto, anche se queste malattie sono ereditarie, non sentirti responsabile. D'altra parte, hai un ruolo da svolgere. Puoi sostenerlo e aiutarlo a far fronte alla situazione. Parla con tuo figlio, incoraggiandolo a esprimere come si sente. È importante non minimizzare il disagio. E, naturalmente, identificare le cause scatenanti e assumere una parte attiva nel trattamento.

IL CONSIGLIO DELL'ESPERTO

 Il prurito è un circolo vizioso. In altre parole, più il bambino si gratta, più avverte prurito. Ma è molto difficile impedire a un bambino di non toccare le chiazze. Fortunatamente, esistono alternative. Quando avverte prurito, incoraggialo a grattare un peluche, distrarsi svolgendo un'attività fisica...

Consigli per prendersi cura della pelle e alleviare la sensazione di prurito

av_eczema-psoriasis_dermatologue_enfant_1x1_v1 472x472

Quali sono 
i trattamenti?

Il trattamento della pelle a tendenza atopica o delle psoriasi coinvolge tre attori chiave: il tuo bambino, tu come genitore e il tuo medico. In primo luogo, solo un controllo medico (da parte di un pediatra, un dermatologo o un medico di base) permetterà di effettuare una diagnosi chiara, comprendere meglio la malattia della pelle e il trattamento più efficace da adottare. Dipende da diversi fattori, come l'impatto sulla qualità della vita e la gravità dei sintomi.

Trattamento della pelle a tendenza atopica.

Trattamento delle psoriasi.

Come è possibile prevenire la pelle a tendenza atopica e le psoriasi?

Oltre al trattamento, è possibile prevenire le riacutizzazioni e la sensazione di prurito. La prevenzione si basa su tre pilastri che aiuteranno il tuo bambino a sentirsi meglio. Il primo di questi pilastri è l’idratazione. Un trattamento emolliente o idratante restituirà alla pelle la sua funzione di barriera e impedirà un nuovo sfogo. Puoi scoprire tutto al riguardo nel nostro approfondimento sulle regole per l’idratazione. 
Secondo pilastro: un’igiene corretta. Molti genitori pensano che sia meglio distanziare i bagni o le docce dei bambini con pelle a tendenza atopica o psoriasi. Ma l'igiene è necessaria. Come possiamo evitare di irritare la pelle durante la detersione? Trova la risposta nel nostro approfondimento su una corretta igiene. 

L'ultimo pilastro: evitare di grattarsi per non danneggiare la pelle. Non è un compito facile. Ma non preoccuparti. Anche in questo caso esistono soluzioni semplici. Guarda il nostro approfondimento dedicato. 

av_eczema-psoriasis_application_creme_produit_1x1_v1 472x472
PELLE A TENDENZA ATOPICA E PSORIASI NEI BAMBINI: LE NOSTRE RISPOSTE ALLE TUE DOMANDE

Distinguiamo tra mito e realtà: è per questo che siamo qui.

Si tratta di una vecchia convinzione... ma è solo una credenza. Nessuna di queste condizioni è contagiosa. Sono malattie croniche infiammatorie. Sono causate da anomalie della pelle e fattori ambientali come gli allergeni...

Purtroppo no. I trattamenti e le cure esistenti possono solo gestire i sintomi. Sono molto efficaci, ma il loro scopo non è far scomparire la malattia della pelle una volta per tutte, ma trattare i sintomi durante la fase acuta e prevenire la comparsa di nuove manifestazioni.

Sì. Lo stress influisce sul sistema immunitario. Può peggiorare o scatenare una riacutizzazione.

Sì, certo. Presta attenzione però, perché cloro e sale possono essere irritanti. Il tuo bambino dovrebbe quindi seguire alcune istruzioni. Prima di tutto, applicare una crema barriera prima del bagno. Proteggerà la pelle. Dopo la doccia, sciacquare con acqua dolce. Infine, applicare un trattamento emolliente prima di vestirsi.

I trattamenti termali sono spesso consigliati per i bambini con pelle a tendenza atopica o che soffrono di psoriasi. Tra essi figurano trattamenti a base di acque termali (bagni, docce, cure idropiniche, ecc.), workshop di educazione sulla salute che offrono un'opportunità al bambino e ai suoi genitori per saperne di più sulle psoriasi e sui trattamenti, nonché follow-up medici periodici.

Le nostre soluzioni per la pelle giovane a tendenza atopica

I trattamenti per la pelle Eau Thermale Avène sono studiati per aiutare il tuo bambino a sentirsi più a suo agio con la sua pelle
av_xeracalm_balm_1_post_3282770114171_ld -2-

Gamma XeraCalm A.D

La amo, non ho più arrossamenti, sensazione di prurito o allergie. La mia pelle è morbida.
Torna all'inizio