Psoriasi

Contenuti

Psoriasi

Contagiose o meno, genetiche o psicologiche, curabili o no... alcune psoriasi restano circondate da domande e pregiudizi. Ecco tutto l’essenziale da sapere su queste condizioni, più comuni di quanto si possa pensare.

Cos’è la psoriasi?

Si tratta di una malattia della pelle infiammatoria cronica. Si riconosce per le chiazze rosse, sollevate e ben definite, ricoperte di squame biancastre. Cosa causa queste chiazze? Sono dovute a un eccessivo e accelerato rinnovamento dell'epidermide, lo strato più superficiale della pelle (4-5 giorni invece dei consueti 28 giorni). Inoltre, una reazione infiammatoria spiega l'arrossamento e la sensazione di prurito.

Non si tratta soltanto di una malattia della pelle visibile. Si può anche sentire. Si sviluppa con delle riacutizzazioni, la cui frequenza e intensità sono imprevedibili. Questa condizione cutanea può quindi avere un impatto psicologico e sociale.

av_eczema-psoriasis_psoriasis_close-up_1x1 472x472
av_instit-doctor-skin-patient-hdrvb 472x472

Qual è la diagnosi?

Solo il medico o il dermatologo può formulare la diagnosi giusta. Ciò avviene attraverso un esame clinico della pelle. Il medico cercherà le caratteristiche lesioni con cui la malattia della pelle si presenta più di frequente (cuoio capelluto, ginocchia, gomiti, ecc.).

Più raramente, in particolare in caso di dubbi, è possibile eseguire una biopsia della pelle (ovvero la rimozione di una piccola parte di pelle in anestesia locale).

Inoltre, l'esame garantisce di non confondere questa condizione con altre, come la pelle a tendenza atopica. Si tratta di condizioni molto simili: sono croniche e presentano alcuni sintomi simili.

La diagnosi corretta offre migliori possibilità di trattamento

Chi ne è colpito?

Non è una malattia della pelle rara. Interessa il 2-3% della popolazione mondiale. In Francia, ne sono affette 1,5-3 milioni di persone, sia donne che uomini. È, tuttavia, più comune nelle persone con pelle bianca. 

Questa malattia della pelle può verificarsi a qualsiasi età, anche durante l'infanzia (sebbene i casi siano più rari). Sembra che vi siano due picchi nella comparsa della malattia della pelle: l'adolescenza (12-15 anni) e poi intorno ai 50 anni. Più che l'età, la malattia della pelle si manifesta in persone con una predisposizione genetica (il 30% dei casi corrisponde a forme ereditarie) e, sotto l'influenza di fattori genetici o aggravanti (traumi della pelle, alcune infezioni otorinolaringoiatriche, stress, alcuni farmaci, sovrappeso, consumo eccessivo di alcol o fumo, ecc.)

Psoriasi nei bambini

Le cause

Quando si soffre di questa malattia della pelle ci si sente soli. Incompresi. Amici, familiari e colleghi vedono tutti questa malattia della pelle come una manifestazione superficiale di un disturbo emotivo senza percepire il profondo dramma personale dentro di noi.

Fréderic, 39 anni
av_eczema-psoriasis_schema_types-de-psoriasis_1x1 472x472 Legenda  1-Psoriasi volgare 2-Psoriasi inversa 3-Psoriasi pustolosa   4-Psoriasi guttata 5-Psoriasi eritrodermica

Molte forme della malattia della pelle

Si tratta di una malattia della pelle complessa... con sfaccettature La sua forma può variare da un paziente all'altro o manifestarsi diversamente nello stesso paziente nel corso della sua vita. La forma più comune (che rappresenta l'80% dei casi) consiste nelle placche, ben definite, caratterizzate da una pelle spessa e arrossata, ricoperta di squame biancastre.

La psoriasi guttata (che rappresenta meno del 10% dei casi) compare spesso in bambini e adolescenti dopo una faringite. Il nome deriva dal fatto che si presenta all’improvviso sotto forma di una moltitudine di piccole lesioni di un paio di millimetri di diametro.

Dalla testa ai piedi: le zone colpite 

È spesso associata a problemi del cuoio capelluto (il 50-80% dei pazienti presenta manifestazioni sul cuoio capelluto), ma colpisce anche molte altre parti del corpo. Possono essere colpite anche le pieghe cutanee, i palmi, le piante dei piedi, il viso e persino le unghie. Ciascuna delle localizzazioni della malattia della pelle assume una forma piuttosto particolare e richiede un trattamento appropriato. 

Psoriasi del viso 

Psoriasi del cuoio capelluto

Psoriasi di mani e piedi

IL CONSIGLIO DELL'ESPERTO 

Quando si tratta di sensazione di prurito, la tentazione di grattarsi è forte. Ma non cedere alla tentazione. Non preoccuparti: abbiamo molti consigli per contrastare il prurito.

 

Consigli e cura della pelle contro la sensazione di prurito

 

Quali trattamenti sono disponibili per
questa condizione cutanea?

Così come esistono diversi tipi di malattia della pelle, esistono vari tipi di trattamento. Il tuo dermatologo potrà aiutarti a trovare quello più giusto per te. Ne vale davvero la pena, perché un adeguato trattamento della malattia della pelle consente di controllarla a lungo termine. Scopri il nostro approfondimento sui trattamenti disponibili attualmente per comprendere meglio le tue esigenze. 

Trattamenti

av_votre-peau_cicatrisation_ameliorer-aspect_1x1 472x472

Sole e psoriasi: i benefici... e le precauzioni

L’idea che il sole abbia un effetto benefico sulla pelle non è solo un preconcetto. Ma, come spesso accade con il sole, si tratta di una questione della giusta quantità e delle dovute precauzioni...

Perché l'aggressione della pelle con delle scottature può causare un fenomeno di "Koebner". Senza dimenticare che un'esposizione prolungata apre la porta a invecchiamento precoce della pelle e tumori della pelle. Un consiglio: esponiti gradualmente e proteggiti. 

Psoriasi e sole.

PER DISTINGUERE IL VERO DAL FALSO: SIAMO QUI PER QUESTO.

Si tratta di una malattia della pelle cronica. Non si può quindi parlare di “cura” in senso stretto. Si tratta piuttosto di controllare la malattia della pelle. Quindi, i trattamenti attuali consentono di ottenere lunghi periodi di remissione (senza riacutizzazioni). Alcuni trattamenti possono ridurre o addirittura eliminare la sensazione di prurito e la desquamazione.

Assolutamente no. Questa idea - ancora molto diffusa - andrebbe quindi immediatamente abbandonata.

Non c'è nulla di pericoloso in queste psoriasi di per sé. Ma il disagio psicologico e fisico (e persino la sofferenza) che causano (nel 15% dei casi le lesioni della pelle sono accompagnate da problemi reumatici) sono molto debilitanti. Imparare a convivere con la malattia della pelle, trattarla correttamente e mantenere un ottimo rapporto con il tuo medico ti aiuteranno a controllare meglio la tua condizione.

Le nostre soluzioni per lenire le psoriasi

I trattamenti per la pelle Eau Thermale Avène sono studiati per farti sentire più a tuo agio in caso di sensazione di prurito.
av_xeracalm-ad_lipid-replenishing-cream_front_400ml_3282770114195

Gamma XeraCalm A.D

La amo, non ho più arrossamenti, sensazione di prurito o allergie. La mia pelle è morbida. Gamma XeraCalm A.D
Torna all'inizio