Spiegazione degli eritemi cutanei

I rash cutanei fanno parte di una pelle viva, danneggiata e che si ripara. La nostra pelle è il primo scudo contro il mondo esterno. Ci protegge da molti fattori irritanti ogni giorno. Ma a volte diventa "troppo": certi fattori alterano la barriera cutanea e causano infiammazioni.

Arrossamento, gonfiore, chiazze, bruciore, tensione, prurito... Gli eritemi cutanei si presentano in molte forme e si verificano su diverse parti del corpo, comprese le zone più intime. È importante identificarne la causa per trattare lo sfogo in modo appropriato. La tua pelle ha bisogno di te: dalle una mano per lenirla e ripararla...

Come capire la differenza tra un eritema cutaneo e un'allergia

Arrossamenti sul viso, macchie sulle braccia, imperfezioni tra le dita o all'angolo dell'occhio... Quando la pelle grida aiuto, è naturale voler trovare una spiegazione. A volte la domanda sorge spontanea: è un'allergia o "solo" un eritema cutaneo?

Gli sfoghi cutanei sono generalmente molto più comuni delle vere allergie della pelle. Sembrano un'infiammazione localizzata nel luogo di contatto con un fattore irritante.

Le allergie, invece, sono una reazione immunologica (a un allergene). Sulla pelle, ciò si manifesta con segni evidenti: macchie rosse con piccole vescicole su pelle atopica, forte impulso di grattarsi, gonfiore ed essudazione, a volte accompagnati da un intenso prurito.
Se si verificano reazioni allergiche, consultare immediatamente il medico. Potrà indirizzarti da un dermatologo o un allergologo per effettuare dei test allergici e determinare il componente che rende la pelle reattiva.

"Lo sfogo che avevo sul viso ha avuto un impatto enorme sulla mia salute mentale e sulla mia fiducia. Per questo motivo, sono diventata anche molto "irritabile"! Da quando ho identificato la causa e adeguato di conseguenza i miei trattamenti, non ci penso nemmeno più!".

Aurélie42 anni

Irritazione da contatto: l'eritema cutaneo più comune

Tra i tipi più comuni di rash cutanei c'è l'irritazione da contatto (“dermatite irritativa da contatto"). Questo eritema cutaneo può verificarsi quando un capo d'abbigliamento sfrega ripetutamente contro il mento, quando c'è attrito tra la pelle delle cosce, sudorazione durante lo sport, reazione a un prodotto mal tollerato (crema, detergente, ecc.), così come piccole lesioni quotidiane... Le occasioni per contatto con sostanze irritanti sono numerosissime! Come puoi lenire la pelle irritata in pochi semplici passi? Ti diremo tutto!

Prevenire e lenire gli eritemi cutanei

SOS per il sederino irritato del bambino

Ahi... È difficile vedere il sederino del tuo bambino così rosso e dolorante. Ma non farti prendere dal panico. L'eritema da pannolino è una lieve eruzione cutanea che di solito si attenua in pochi giorni se si adottano le giuste misure.

 Tutto ciò di cui hai bisogno per calmare il tuo piccolo!

Eritema cutaneo infettivo: l’attenzione è fondamentale

Herpes, varicella, herpes zoster, impetigine... Alcuni rash cutanei possono essere dovuti a un'infezione virale, batterica o micotica, come è spesso il caso delle infezioni genitali. Se è questo il tuo caso, assicurati di consultare un farmacista o un medico.

  • <span class="ezstring-field">av_votre-peau_cicatrisation_irritations-infectieuses_varicelle_4x5_367x460</span>
  • <span class="ezstring-field">av_votre-peau_cicatrisation_irritations-infectieuses_herpes_4x5_367x460</span>
  • <span class="ezstring-field">av_votre-peau_cicatrisation_irritations-infectieuses_zona_4x5_367x460</span>

E se fosse una malattia della pelle?

Chiazze, rossore, sensazione di prurito... Hai uno sfogo cutaneo che comincia a occupare troppo spazio nella tua vita? Potrebbe trattarsi di una patologia cronica, come la pelle a tendenza atopica. Fortunatamente, sono disponibili molte soluzioni lenitive.

Tutti i nostri consigli per trattare la pelle a tendenza atopica

IL CONSIGLIO DEGLI ESPERTI

Prenditi cura della pelle scegliendo prodotti dalla tollerabilità ottimale per la pelle sensibile (con ingredienti minimi) ed evitando le aggressioni esterne (come freddo, caldo, vento e sole). Presta attenzione anche ai fattori legati allo stile di vita: elimina quelli che causano stress come fumo, alcol, alcuni cibi e, naturalmente... lo stress.

Consigli per il trattamento di un eritema cutaneo

Come puoi vedere, possono essere molte le cause di uno sfogo cutaneo. Quindi, ovviamente, le soluzioni variano... Tuttavia, è possibile eliminare la maggior parte dei tipi di eritemi cutanei in pochi semplici passi. Ci calmiamo?

  • Lascia riposare la pelle interrompendo l'uso di qualsiasi prodotto sospetto.
  • Detergi la pelle con un prodotto dal pH che corrisponde a quello della pelle.

  • Applica un trattamento adatto per la pelle dall’elevata tollerabilità che la aiuti a ristrutturarsi.
  • Proteggi la pelle dal sole con una crema solare con un SPF molto elevato.

Tutto quello che devi sapere per trattare gli eritemi cutanei quotidiani

Pelle e COVID-19: parliamone

Mascherine, cambiamenti nello stile di vita, stress... La pelle è in prima linea. Questa situazione senza precedenti può causare eritemi cutanei. Ecco alcuni consigli per aiutarti a lenire e prenderti cura della pelle.

Come prendersi cura della pelle durante il COVID-19

Una goccia di acqua termale

LE NOSTRE SOLUZIONI PER RISTRUTTURARE LA PELLE

I prodotti must-have per ristrutturare, lenire e purificare la pelle sensibile e reattiva per tutta la famiglia.
RISPONDIAMO ALLE TUE DOMANDE

Siamo qui per aiutarti per saperne di più..

Sì, lo stress può causare eruzioni cutanee, soprattutto nelle persone soggette. Lo stress influisce sull'immunità della nostra pelle, rendendola più fragile e meno in grado di rinnovarsi. Può causare direttamente problemi di pelle a tendenza atopica, acneica e altre condizioni. Qual è la soluzione? Impara a gestire lo stress e a sentirti meglio nella tua pelle.

La maggior parte degli eritemi cutanei quotidiani è legata al contatto con un fattore irritante (sfregamento, freddo, vento, sole, reazione a un prodotto, ecc.) Tuttavia, alcuni eritemi cutanei possono essere causati da un'infezione virale, batterica o fungina, e possono richiedere un trattamento con farmaci. In caso di dubbi, consultare un medico.
Tutto quello che devi sapere sulle cause degli eritemi cutanei

Il trattamento di un eritema cutaneo dipende naturalmente dalla causa. Ma esistono dei modi per lenire la pelle infiammata: identificare il fattore irritante ed eliminarlo (questa sarà la tua "missione"!), usare detergenti delicati senza sapone e applicare una crema ristrutturante della pelle.
Tutto quello che devi sapere per trattare un eritema cutaneo

Il trattamento di un eritema cutaneo anale dipende dalla causa. Una buona igiene è ovviamente essenziale: detergere delicatamente la zona con acqua o un prodotto delicato senza sapone dopo essere andati in bagno e asciugare accuratamente. È possibile utilizzare anche creme lenitive e curative. Consultare uno specialista se i sintomi persistono o peggiorano.

Raccomandiamo vivamente di consultare un medico per determinare la causa dell'eritema cutaneo. Alcuni eritemi cutanei nelle zone intime sono legati a un'infezione batterica, fungina o virale e richiedono una terapia medica. Per alcuni tipi di infiammazioni, come quelle che interessano la vulva (vulvite) o il glande (balanite), si può anche scegliere un trattamento che associ rame e zinco per un'azione antibatterica e antimicotica.

In termini semplici, l'eritema da pannolino è un'eruzione che interessa il sederino del bambino in condizioni di umidità e acidità (legate all'uso dei pannolini). Per evitare il problema, è quindi essenziale cambiare regolarmente il bambino. Cosa fare se l'eritema cutaneo si verifica comunque? Lenire la pelle del bambino con creme delicate, lenitive e ristrutturanti.
Le ultime notizie sull’eritema da pannolino

AV_CICALFATE_Brand-website_Cicalfate-plus -Repair-cream

Cicalfate+ Crema Ristrutturante Protettiva

Da quando ho scoperto questo prodotto, non posso più farne a meno. La mia pelle è guarita dopo una grossa imperfezione e ha ritrovato l’elasticità.

Karine, 42 anni

ALTRO: LA GUARIGIONE DELLE CICATRICI

Un graffio sul ginocchio, un taglio sul dito, una scottatura sulla mano, un graffio sul viso... La conosciamo tutti bene la nostra bella squadra di piccole ferite quotidiane! Ma sai come prendertene cura correttamente per evitare segni molto visibili sulla pelle? Suggerimenti, trucchi e piccoli consigli aggiuntivi... Ti diciamo tutto ciò di cui hai bisogno per far guarire correttamente le cicatrici.