Nascondi ricerca Ricerca termine/linea di prodotto
Autoabbronzante

Autoabbronzante

Vuoi un incarnato naturalmente levigato senza macchie o imperfezioni? Scopri il trattamento per te.

Domande & Risposte

  • Gli autoabbronzanti cambiano il colore della pelle senza esporla alle radiazioni ultraviolette del sole o alla luce del lettino abbronzante. Latte o crema, gel o spray di solito contengono diidrossiacetone (DHA), un ingrediente incolore che interagisce con le cellule superficiali dell'epidermide, modificandone il colore. Questa "abbronzatura" ha una durata di circa 5-7 giorni dall'applicazione iniziale. È importante ricordare che in genere i prodotti autoabbronzanti NON contengono filtri UV, quindi non possono sostituirsi ai solari per proteggere la pelle dalle scottature. Inoltre anche la "colorazione" che ne deriva dal loro utilizzo non protegge dai raggi solari.

  • È certamente possibile esporsi al sole mentre si utilizza un prodotto autoabbronzante: il DHA, l'ingrediente attivo al suo interno, scurisce temporaneamente lo strato più esterno dell'epidermide, senza cambiare il modo in cui la pelle funziona normalmente. Ciò vuol dire che essa non viene protetta dalle radiazioni UVA e UVB, come invece fa un prodotto con un indice di SPF. Ecco perché è importante ricordare di proteggersi in modo sicuro applicando una protezione solare adeguata.

  • Per applicare il latte autoabbronzante in maniera ottimale è consigliabile cominciare esfoliando la pelle: l'uso di un prodotto esfoliante aiuta a rimuovere le cellule morte, lasciandola liscia, pronta ad essere trattata. Se si desidera un' azione lenitiva, è consigliabile vaporizzare un velo sottile di Acqua Termale Avène Spray. Una volta asciutta, la pelle è pronta per un'applicazione uniforme, procedendo a sezioni (prima le braccia, poi le gambe, seguite dal busto), massaggiando con un movimento circolare. Per un aspetto naturale, è necessario applicare meno prodotto sulle articolazioni: ginocchia, caviglie e gomiti tendono infatti ad "assorbire" più autoabbronzante rispetto ad altre parti del corpo. Una volta terminata l'applicazione, è necessario dare alla pelle il tempo di asciugare, attendendo almeno 10 minuti prima di vestirsi. Per le tre ore successive all' applicazione è consigliabile evitare di indossare abiti stretti o che possano facilitare la sudorazione. Per finire, non bisogna dimenticarsi di applicare la protezione solare ogni giorno, SPF 30 o superiore, con filtri ad alto spettro anti UVA e UVB.

  • Non è facile togliere un colorito dato dall'autoabbronzante prima che l'epidermide si sia rinnovata perché alla base c'è una rezione con le cellule superficiali della cute. Ma se è necessario, per esempio per un'applicazione non uniforme che nei giorni successivi porta a zone più chiare rispetto ad altre, possiamo utilizzare un prodotto esfoliante delicato, stando attenti a non esagerare con lo sfregamento per non irritare la pelle. Una nuotata in piscina, grazie all'azione schiarente del cloro, e una sauna, possono aiutare ad accelerare il processo in maniera piacevole.

Send by email
  • I prodotti consigliati per risolvere i problemi della tua pelle
  • Accedi alla pagina dei tuoi prodotti preferiti e dei commenti
  • Registra i tuoi acquisti e sarai ricompensata
Iscriviti adesso

Ricerca in corso

Login richiesto

Devi collegarti al tuo account Avène per salvare questa informazione.


Collegati o crea un account

You can't post more than one comment on a product

Dai la tua opinione

* Campi obbligatori

Il mio account Avène

-Giorno
-Mese
-Anno

Marchi del Gruppo Pierre Fabre

*Campi obbligatori

Grazie per aver condiviso la tua opinione!

Il tuo commento è in attesa di essere moderato da parte degli amministratori del sito e verrà pubblicato dopo l'approvazione.