Preparare la pelle al sole

Perché è importante preparare la pelle al sole.

Preparare la pelle al sole prima di un'esposizione prolungata è un passo importante per la pelle che troppo spesso dimentichiamo. È particolarmente utile per le persone con pelle chiara, allergie o intolleranze al sole, o semplicemente se si desidera evitare di scottarsi fin dalla prima esposizione. La pelle non esposta al sole per molto tempo è ancora più vulnerabile ai primi raggi UV che riceve. 

 

Una goccia di acqua termale

 

Tre passi per preparare la pelle al sole

 

 

Passo 1: Esfoliare

Esfoliare qualche giorno prima dell'esposizione al sole è il modo migliore per ottenere una bella abbronzatura: si libera delle cellule morte e l'epidermide ha tutto lo spazio di cui ha bisogno per produrre molta melanina e far durare di più l'abbronzatura. Un altro vantaggio è che l'esfoliazione libera i pori ostruiti e leviga la grana della pelle, donandole luminosità.

 

Passo 2: Proteggere

Dopo aver esfoliato la pelle e quando sei pronta per la spiaggia, non dimenticare il passo più cruciale: proteggerti dai raggi del sole quando sei all’aperto. Non lo diremo mai abbastanza: l'esposizione al sole non è mai priva di rischi, ecco perché è essenziale proteggere la pelle indossando indumenti, utilizzando una crema solare con un SPF elevato e seguendo rigorosamente le regole di esposizione al sole che abbiamo ormai a portata di mano (niente sole tra le 11 e le 16). Questo è l'unico modo per limitare i rischi di danni solari e invecchiamento cutaneo: scottature, macchie solari e anche tumore della pelle. Proteggere la pelle è il modo migliore per ottenere un'abbronzatura naturale, graduale e duratura.

Passo 3: Idratare

Per lenire la pelle dopo l'esposizione al sole e prolungare l'abbronzatura, ricordati di idratare la pelle con un trattamento doposole. Il sole asciuga la pelle e la rende più spessa. Questo significa che la pelle esposta al sole è assetata. Ha bisogno di essere idratata e nutrita in profondità. Una crema fornirà nutrienti per ricostruire la barriera della pelle e lenire il surriscaldamento che può verificarsi dopo l'esposizione al sole.

 

Anche il cibo svolge un ruolo importante. Una dieta colorata con cibi ben equilibrati e ricchi di antiossidanti fornisce alla pelle tutti i nutrienti di cui ha bisogno - con le vitamine che giocano un ruolo chiave - per mantenere la produzione di melanina durante l'estate.

IL CONSIGLIO DEGLI ESPERTI

Lettini solari: attenzione ai pericoli

Se stai pensando di sottoporti a delle lampade per preparare la pelle all'estate, ricorda che i raggi UV artificiali non ti prepareranno affatto al sole. Tutto quello che faranno è consumare la capacità della pelle di proteggersi dai danni del sole, senza proteggerti dagli effetti nocivi del sole come le scottature. Ciò che otterrai è un ulteriore rischio di cancro alla pelle e un invecchiamento cutaneo accelerato dovuto all'uso di raggi UVA dannosi. Se desideri abbronzarti prima di uscire al sole e non vuoi mostrare la pelle bianca nei primi giorni in spiaggia, opta invece per un autoabbronzante.

 

Nella stessa gamma

LE NOSTRE SOLUZIONI PER PROTEGGERE IL NOSTRO FUTURO

Prodotti di skincare Eau Thermale Avène studiati per proteggere la pelle e rispettare gli oceani

Nebulizzatore Spray Olio SPF 30

Nebulizzatore Spray Olio SPF 30

Protegge

Olio Solare SPF 30

Olio Solare SPF 30

Protegge, nutre

Stick Zone Sensibili SPF 50+

Stick Zone Sensibili SPF 50+

Protegge

Fluido SPF 50+

Fluido SPF 50+

Protegge