Gli appunti degli esperti

Neonato

Neonato

La pelle del neonato è molto fragile. I momenti dedicati alla cura, e in particolare all'igiene, al bagnetto e al cambio sono momenti speciali. Si creano così altrettanti istanti di dolcezza.

A prescindere dal tipo di pelle, esistono dei fattori che possono scatenare o favorire una sensibilità eccessiva: la pelle ha reazioni marcate quando si preferirebbe che non si manifestasse...

The brand Eau thermale Avène

La pelle sensibile del neonato

La pelle del neonato ha un doppio ruolo:


Innanzi tutto un ruolo relazionale, poiché fin dalla nascita il bambino impara a conoscere il mondo che lo circonda attraverso il contatto pelle a pelle, ancor prima di vederlo. La pelle è il vettore delle sue prime interazioni.
Successivamente un ruolo protettivo, poiché la pelle del neonato impedisce una perdita eccessiva di acqua, di proteine, di sali minerali, impedendo anche l'assorbimento di microbi e batteri...

È facile comprendere come la pelle, per svolgere correttamente la propria funzione di barriera, debba essere particolarmente «solida e resistente», e quindi in buona salute.

Sta di fatto che proprio alla nascita è particolarmente morbida, vellutata, sottile, e quindi fragile, tenera, vulnerabile.
Anche in assenza di problemi particolari, la barriera cutanea è ben lungi dall'essere una barriera assoluta. È pertanto necessaria la massima prudenza. A maggior ragione sulla pelle del bambino, che richiede un'estrema attenzione e la massima dolcezza.
Tanto più che la sua fragilità naturale può provocare problemi di maggiore o minore entità.


Piccoli e grandi problemi

I nemici non mancano. Tanto vale conoscerli bene:
I prodotti detergenti contenenti tensioattivi, il cui scopo è quello di eliminare le impurità, ma che possono anche contenere sostanze irritanti: coloranti, conservanti...
 
L'urina e le feci che rimangono a lungo a contatto con la pelle,
Il sole, che può ustionare la pelle del neonato e provocarne la disidratazione. Bisogna pertanto essere sempre vigili.
Un trauma (anche apparentemente lieve, come il semplice fatto di togliere un cerotto), una sbucciatura, un'ustione anche superficiale possono provocare una piccola lesione che rischia di diventare rapidamente una porta d'ingresso per le infezioni...

Prodotti ad elevata tollerabilità


I momenti dedicati alla cura, e in particolare all'igiene, al bagnetto e al cambio sono momenti speciali che si passano con il neonato.
Collegando l'igiene cutanea con la vita affettiva del neonato si creano innumerevoli momenti di dolcezza, di amore e di interazione.

Al bambino vanno tuttavia riservati i prodotti più sicuri:
- Formulati con un numero estremamente ridotto di ingredienti selezionati per la loro grande delicatezza e la loro assoluta tollerabilità,
- Senza profumo, coloranti, alcool e parabeni,
- Pediatricamente e dermatologicamente testati,
- Adatti alle pelli più fragili,
- Caratterizzati da tollerabilità molto elevata.
 

Questions

Carnets experts

Send by email
  • I prodotti consigliati per risolvere i problemi della tua pelle
  • Accedi alla pagina dei tuoi prodotti preferiti e dei commenti
  • Registra i tuoi acquisti e sarai ricompensata
Iscriviti adesso

Ricerca in corso

Login richiesto

Devi collegarti al tuo account Avène per salvare questa informazione.


Collegati o crea un account