Skincare per la pelle secca e a tendenza atopica

Skincare per la pelle secca e a tendenza atopica

La pelle a tendenza atopica sul viso causa disagio e una sensazione di prurito che può diventare insopportabile. Scopri i trattamenti specifici per affrontare i problemi della pelle atopica del viso.

0 risultato

PER SAPERNE DI PIÙ

Come sapere se hai la pelle a tendenza atopica?

I sintomi della pelle grassa a tendenza atopica sul viso sono l'infiammazione della pelle, riconoscibile da chiazze rosse e molto secche con vesciche ai lati del naso, delle orecchie, delle guance, delle palpebre e del collo. Queste lesioni cutanee causano una forte sensazione di prurito.  

Questa condizione cutanea si presenta su una pelle molto secca e danneggiata, con riacutizzazioni delle manifestazioni atopiche. In altre parole, periodi di peggioramento dei sintomi e aumento della sensazione di prurito, intervallati da periodi di remissione. In generale, questo tipo di pelle, conosciuta come pelle a tendenza atopica, è estremamente reattiva ai cosmetici.

Cause della pelle grassa a tendenza atopica sul viso

La pelle a tendenza atopica sul viso è una condizione cronica della pelle, una dermatosi, che colpisce il sistema immunitario e le cellule della pelle che fanno da barriera agli allergeni. Esistono due tipi di pelle a tendenza atopica: la forma da contatto e quella costituzionale.

Pelle a tendenza atopica da contatto

Queste manifestazioni sono causate da una reazione di ipersensibilità della pelle a un allergene, anche senza una predisposizione genetica. Questa reazione avviene in due fasi:

  1. una prima esposizione al prodotto allergenico.
  2. Il secondo contatto permette alla pelle di riconoscere la sostanza e di sovraccaricare il sistema immunitario, scatenando una reazione infiammatoria localizzata entro poche ore.

La lista dei potenziali allergeni è ampia:

  • Prodotti chimici (vernice, colla, colorante, pesticidi, detergenti, detersivi)
  • Make-up e prodotti cosmetici irritanti (profumo, shampoo, smalto, ecc.)
  • Polline
  • Metalli (nichel, cromo...) e gomma
  • Farmaci (antistaminici, antibiotici, anestetici, ecc.)

Pelle a tendenza atopica

La forma costituzionale, nota anche come dermatite atopica, è la forma più comune e non sempre facile da trattare. Colpisce i bambini e i neonati dai primi mesi di vita e si estende durante l'adolescenza e l'età adulta.

Nella maggior parte dei casi, l'origine della pelle a tendenza atopica è genetica. Anche lo stress e alcuni fattori ambientali possono essere elementi importanti che contribuiscono a un'acutizzazione delle manifestazioni su una pelle predisposta.

Le anomalie immunologiche e cutanee si trasmettono di generazione in generazione o appaiono come risultato di stress ambientali. È quindi facile che le molecole allergeniche penetrino nell'epidermide e scatenino reazioni intense delle difese immunitarie della pelle, come l'infiammazione tipica della pelle a tendenza atopica.

La pelle a tendenza atopica è contagiosa?

Non essendo una condizione infettiva della pelle, non è contagiosa.

Come si cura la pelle a tendenza atopica sul viso?

Le persone con manifestazioni della pelle a tendenza atopica sul viso devono prima essere trattate da un professionista sanitario, preferibilmente un dermatologo. Il medico cercherà innanzitutto di identificare la causa e il possibile allergene responsabile in caso di pelle a tendenza atopica da contatto. Poi ti indirizzerà a un allergologo per effettuare dei test cutanei.

Il medico potrà quindi prescrivere un trattamento appropriato. Di solito si tratta di corticosteroidi topici applicati localmente sulle manifestazioni cutanee. A seconda dell'intensità dei sintomi, il medico potrà anche raccomandare:

  • Antistaminici se la sensazione di prurito è eccessiva
  • Antibiotici e antisettici per contrastare l’infezione batterica
  • Prodotti per l'igiene delicata e un emolliente per il mantenimento
  • Sostegno psicologico se lo stress è identificato come la causa principale

Quale crema utilizzare per la pelle a tendenza atopica sul viso?

I trattamenti medici antinfiammatori contenenti corticosteroidi sono efficaci per trattare gli attacchi acuti della pelle a tendenza atopica poiché leniscono l'infiammazione e la sensazione di prurito ma non prevengono le recidive.

Come misura preventiva e in aggiunta al trattamento, una routine di skincare adatta alla pelle a tendenza atopica aiuta a distanziare le manifestazioni.

  1. Per detergere la pelle a tendenza atopica, il Pane Surgras e XeraCalm A.D. Olio Detergente, usato con acqua tiepida, deterge la pelle senza aggravare la secchezza della pelle. I lipidi contenuti in questi detergenti per il viso nutrono e ripristinano la barriera cutanea.
  2. Un ulteriore risciacquo con Acqua termale Spray lenisce le irritazioni del viso.
  3. Gli emollienti sono i trattamenti quotidiani perfetti per idratare, nutrire e contrastare la sensazione di prurito causata dalla pelle a tendenza atopica sul viso. I nostri laboratori hanno formulato emollienti ipoallergenici e senza profumo per ripristinare la funzione di barriera della pelle e rispettare la flora cutanea della pelle atopica. XeraCalm A.D. Crema Liporestitutiva è raccomandata per la pelle secca che causa una sensazione di prurito, mentre XeraCalm A.D. Balsamo Liporestitutivo è più ricco e adatto alla pelle molto secca e pruriginosa.
  4. Potresti anche applicare XeraCalm A.D Crema Liporestitutiva come crema giorno, dato che la sua texture è abbastanza leggera, e XeraCalm A.D Balsamo Liporestitutivo come crema notte, grazie alla sua formula che reintegra più lipidi.
  5. Per la sensazione di prurito intenso, ad esempio su orecchie, naso, collo o palpebre, XeraCalm A.D. Concentrato Lenitivo dona un sollievo immediato.