Gli appunti degli esperti

Imperfezioni della pelle

Imperfezioni della pelle

Tra le imperfezioni cutanee che si possono correggere con trattamenti correttivi adatti si trovano le cicatrici, i foruncoli, le macchie congenite, il colorito spento.

A prescindere dal tipo di pelle, esistono dei fattori che possono scatenare o favorire una sensibilità eccessiva: la pelle ha reazioni marcate quando si preferirebbe che non si manifestasse...

The brand Eau thermale Avène

Le diverse imperfezioni dell'incarnato

Le imperfezioni cutanee sono molto numerose e si possono presentare con aspetti diversificati.

Alcune sono congenite. Non a caso si chiamano macchie congenite. Possono essere chiare, depigmentate, color caffellatte, rosse (angiomi).

Altre sono dermatosi acquisite:

Le macchie bianche della vitiligine (scomparsa localizzata della pigmentazione cutanea), benigne ma esteticamente sgradevoli, risultano particolarmente visibili sulle pelli scure.
Le macchie scure sono dovute a un'esposizione solare eccessiva. Più frequenti durante la gravidanza (da cui il nome di maschera gravidica, ma si verificano anche nelle donne non gravide e talvolta addirittura negli uomini.
Alcune dermatosi del viso (couperose, rosacea...) possono trarre giovamento da un trattamento specifico, senza però sparire completamente.
L'acne è così frequente da dover essere trattata separatamente. Spesso capita che alcuni foruncoli lascino segni molto duraturi, soprattutto quando sono voluminosi e profondi, oppure se sono stati schiacciati inopportunamente.
Tutte le procedure di chirurgia dermatologica o di chirurgia plastica sul viso possono essere seguite da un periodo difficile, caratterizzato da una cicatrizzazione ancora incompleta. Queste imperfezioni transitorie richiedono pertanto un certo numero di attenzioni.
Infine, alcune lesioni cutanee più severe (ittiosi, grandi ustionati...) richiedono un trucco correttivo.
 

Gli elementi chiave della prevenzione
In tutte queste situazioni, i dermatologi sono molto attenti ad assicurare ai pazienti le cure migliori, sia per la prevenzione che per il trattamento. Il proverbio è meglio prevenire che guarire è particolarmente vero nel caso delle imperfezioni del viso.

Gli elementi chiave della prevenzione sono:
- innanzi tutto, un trattamento precoce ed efficace delle dermatosi infiammatorie;
- successivamente, una buona protezione solare. La maggior parte delle macchie iperpigmentate sono provocate o peggiorate dal sole. Un'attenta fotoprotezione è una buona assicurazione anti-macchie. Scegliere prodotti con un indice elevato e a largo spettro, nonché forme galeniche che assicurino una buona adesione alla pelle e quindi una buona persistenza.

Evitare i traumi
Non è sempre facile, ma bisogna almeno cercare di non rincarare la dose aggredendo inopportunamente la pelle.
In caso di prurito o di tic, non appena le unghie si avvicinano alla pelle, c'è il pericolo di lasciare segni duraturi.
 

Cicatrici, attenzione!


Quando c'è bisogno di suturare una ferita accidentale, oppure di rimuovere una lesione, è importante che la riparazione sia fatta secondo lo stato dell'arte della chirurgia dermatologica, affinché la cicatrice, che spesso è inevitabile, sia comunque quanto più discreta possibile. Nonostante queste precauzioni, capita che ci siano imperfezioni che non è possibile prevenire efficacemente, né trattare in modo soddisfacente con i mezzi di cui si dispone attualmente.
Soprattutto in questi casi, le tecniche di trucco correttivo rappresentano una risorsa molto interessante.
 
I prodotti dermocosmetici


Prodotti ad alta tollerabilità : l'utilizzo di prodotti per l'igiene e per il trattamento caratterizzati da un'elevata tollerabilità consente di minimizzare le irritazioni che si possono manifestare in caso di intolleranza o allergia a un ingrediente dei cosmetici.

Il trucco dermatologico: il trucco correttivo è un aiuto importante nell'arsenale del dermatologo. Che si tratti di una situazione transitoria (postumi di chirurgia dermatologica) o di imperfezioni durature, il corretto utilizzo delle tecniche di trucco medico consente di ottenere risultati davvero stupefacenti.

Le misure di camouflage sono indicate:
nelle malattie dermatologiche come angiomi, vitiligine, eczema, psoriasi, couperose, rosacea, acne e cicatrici da acne, dermatite seborroica, melasma;
nei postumi di interventi dermatologici come laser, dermoabrasioni, iniezioni di filler, peeling;
dopo interventi chirurgici come lifting, blefaroplastiche, rinoplastiche...


Per correggere le imperfezioni cutanee, si applicano i seguenti principi di base:
Sovrapponendo 2 colori complementari nel cerchio cromatico le imperfezioni cutanee risultano neutralizzate.
 
Il verde neutralizza il rosso (couperose, cicatrici, angiomi...)
Il giallo neutralizza il viola (occhiaie bluastre, varici...)
Il marrone nasconde il bianco.
 
I colori chiari fanno risaltare i volumi, quelli scuri scavano.
Giocando su questi contrasti è possibile correggere la forma del viso, attenuare le cicatrici o gli avvallamenti e nascondere le discromie.
Il bianco uniforma leggermente e cattura la luce.


Le 5 fasi di un trucco naturale:
Detergere accuratamente la pelle,
Applicare una base trucco adatta al tipo di pelle e alla sua sensibilità,
Mascherare le imperfezioni con gli Stick correttori (verde o giallo a seconda del colore dell'imperfezione),
Uniformare l'incarnato con un fondo tinta fluido o compatto,
Fissare il trucco con la cipria.
 

Questions

Carnets experts

Send by email
  • I prodotti consigliati per risolvere i problemi della tua pelle
  • Accedi alla pagina dei tuoi prodotti preferiti e dei commenti
  • Registra i tuoi acquisti e sarai ricompensata
Iscriviti adesso

Ricerca in corso

Login richiesto

Devi collegarti al tuo account Avène per salvare questa informazione.


Collegati o crea un account