Les carnets d'experts

Rossori
Rossori
Le pelli sensibili sono accomunate dal fatto di reagire rapidamente e in modo eccessivo ai cambiamenti di temperatura, al freddo, al vento, a prodotti d'igiene o di detersione irritanti, a trattamenti inadatti...
I rossori sono più o meno intermittenti, ma sempre spiacevoli e fastidiosi.
Nessun tipo di pelle ne è risparmiata: colpiscono sia le pelli secche che quelle grasse o miste.
 


Una questione di misura...
 

 

  • Il rossore intermittente: il flush: è una reazione di vasodilatazione acuta, che può essere dovuta:
    - Per lo più a una situazione banale o un po' stressante : un'interrogazione per uno studente, un colloquio di assunzione, una conversazione affettivamente coinvolgente o conflittuale...
    - A un cambiamento di temperatura, che sollecita la circolazione sanguigna del viso.
    - A cibi troppo caldi, bevande alcoliche o alcuni alimenti (spezie, senape...).
    - Raramente, a una malattia sistemica. Parlane al medico, ti prescriverà, se opportuno, gli esami necessari.
   
  • Il rossore intermittente che diventa permanente: l'eritrosi 
    Durante un flush, i vasi del viso si dilatano rapidamente, per poi normalizzarsi.
    Con il passare del tempo, i rossori possono diventare permanenti, in particolare sulle guance. È la cosiddetta eritrosi.
  • L'eritrosi che si accentua: la couperose.
    Alcuni vasi, più dilatati di altri, si vedono anche a occhio nudo. Questi vasi sottili di colore rosso (teleangectasie per il medico) rappresentano la cosiddetta couperose.
  • Appaiono dei foruncoli: la rosacea.
    Un tempo veniva chiamata acne rosacea, perché oltre ai rossori comporta dei foruncoli che ricordano l'acne degli adolescenti. Foruncoli bianchi (pustole) esteticamente sgradevoli sul viso...



I trattamenti
 

Fortunatamente, per tutti questi casi c'è un trattamento...

Per un'azione efficace, il medico inizia escludendo le malattie della pelle che possono comportare rossori del viso. Rientrano in questa categoria la dermatite atopica, la dermatite seborroica, gli eczemi da contatto e le dermatiti irritative...
Successivamente, a seconda dei casi, decide di ricorrere a:
  • prodotti dermocosmetici che agiscano sulla dilatazione dei vasi del viso, come il Ruscus, per esempio, di origine vegetale. Per ottenere un risultato soddisfacente è comunque necessario un uso prolungato.
  • antibiotici per via orale (i più utilizzati sono le tetracicline).
  • trattamenti locali, per lo più metronidazolo.
  • elettrocoagulazioni che consentono di coagulare i vasi dilatati.
  • più recentemente, laser vascolari, che consentono di agire più profondamente, riducendo il rischio di cicatrici.
Send by email
  • Consigli per trattamenti personalizzati
  • Offerte speciali & concorsi
  • Dai un opinione sui tuoi prodotti preferiti

Ogni tipo di pelle ha bisogni differenti ,
Trova la tua routine di trattamento Eau thermale Avène.

Inizia subito
  • I prodotti consigliati per risolvere i problemi della tua pelle
  • Accedi alla pagina dei tuoi prodotti preferiti e dei commenti
  • Registra i tuoi acquisti e sarai ricompensata
Iscriviti adesso

Ricerca in corso

Login richiesto

Devi collegarti al tuo account Avène per salvare questa informazione.


Collegati o crea un account