Menu

CIÒ CHE È IMPORTANTE
SAPERE SUL SOLE

CONOSCERLO MEGLIO PER POTERNE GODERE APPIENO.

Il Sole è la stella a cui dobbiamo la vita. Dona la luce, ci rallegra, è sinonimo di spensieratezza, vacanze e piacere.
Ma le conseguenze dell’esposizione solare possono rivelarsi molto dannose e nuocere alla nostra salute.

25 ANNI DI EXPERTISE

Da oltre 25 anni, Eau Thermale Avène si impegna a conoscere ancora di più gli effetti del Sole, per proteggerti sempre meglio.

Un astro splendente

Lo strato
di ozono...

Se ne sente spesso parlare, ma non se ne conosce necessariamente il ruolo, pur cruciale che sia. Lo strato di ozono ci protegge bloccando alcune radiazioni emesse dal Sole. È così che blocca tutti i raggi estremamente pericolosi: i raggi cosmici, gamma, X e UVC.

Una volta superato il filtro dello strato di ozono, ecco quali radiazioni arrivano a noi:

I raggi UVB
- Sono i raggi più energetici che raggiungono la superficie terrestre, e quindi i più pericolosi.
- Sono in grado di penetrare l'epidermide, ma non di attraversare superfici di vetro.
- Sono responsabili delle scottature, dei tumori della pelle e dell’invecchiamento cutaneo.

I raggi UVA
- Sono meno energetici dei raggi UVB, ma penetrano più in profondità nella pelle e sono in grado di attraversare superfici di vetro.
- Sono in genere responsabili delle allergie solari e hanno anch’essi un ruolo nella comparsa di tumori della pelle e soprattutto nell'invecchiamento cutaneo.

I raggi dello spettro visibile
- Sono percepibili dall’occhio umano e ci permettono di vedere.
- I loro colori sono quelli dell’arcobaleno.

I raggi infrarossi
- Sono responsabili della sensazione di calore.

Le microonde e le onde radio

Polo Equatore
°
0 metri 8807 metri
metri
Molto coperto Nessuna nuvola
Molto coperto Coperto Qualche nuvola Nessuna nuvola
Superficie riverbero
  • Erba 3%
  • Acqua 5 à 20%
  • Sabbia 15%
  • Neve 70%
  • Ghiaccio 90%
00:00 24:00
:00

Un astro splendente

Sei consapevole dei raggi che ci raggiungono ogni giorno?

I BENEFICI DEL SOLE

Sono virtuosi ed essenziali…

I BENEFICI DEL SOLE

Mmh… che bello oziare!

Fermarsi, assaporarne il calore sulla pelle.

Una sensazione deliziosa, grazie all’azione del sole.

I BENEFICI DEL SOLE

Abbronzarsi

Una pelle dorata suscita lo stesso immancabile commento:

Questo fenomeno si chiama melanogenesi.
È la sintesi della melanina (pigmento) provocata dai raggi UVB.

L’abbronzatura è il principale meccanismo di difesa naturale della pelle contro i raggi UV. Compare due giorni dopo l’esposizione solare a raggiunge il culmine dopo 3 settimane di esposizione.

I BENEFICI DEL SOLE

Rinforzarsi

Un alleato per restare in buona salute.

Il Sole svolge un ruolo fondamentale nella calcificazione ossea. I raggi UVB che emette favoriscono la sintesi della vitamina D, il principale fattore di crescita delle ossa.

Esporsi al sole 10-15 minuti, 2 o 3 volte alla settimana, è sufficiente per assicurare il necessario apporto di vitamina D.

I BENEFICI DEL SOLE

RICARICARSI

Un vero antidoto contro la depressione stagionale.

Il sole agisce positivamente sul nostro umore, sullo spirito.

I RISCHI DEL SOLE

Scottature, macchie, tumori…
hanno tutti un punto in comune:
un’esposizione solare eccessiva e mal controllata.

I RISCHI DEL SOLE

Ahia... Il colpo di calore o insolazione

« Come picchia oggi! »
Un’esposizione solare troppo prolungata… ed ecco che il nostro colpo si surriscalda.

L’insolazione è una saturazione della capacità di termoregolazione dell’organismo: provoca un aumento della temperatura corporea, sino a superare i 40°C.

L’insolazione è provocata dai raggi infrarossi.
È riconoscibile da:
- rossore
- sudorazione eccessiva
- mal di testa
- dolori diffus
- vertigini
- nausea e vomito
- ...

I RISCHI DEL SOLE

Ahia... La scottatura

Basta un attimo di disattenzione, ed è già troppo tardi…

La scottatura, o eritema attinico, è un’alterazione, per non dire distruzione, delle cellule dell’epidermide.
E’ provocato dai raggi UVB per l’80% e UVA per il 20%.

Comprende 4 stadi d’intensità crescente:
- Scottatura di primo grado: comparsa di macchie rosa pallido da 6 a 24 ore dopo l’esposizione, che scompaiono nel giro di 48h, senza esfoliazione né pigmentazione.
- Scottatura di secondo grado: comparsa di macchie di color rosso vivo, o violaceo, lievemente dolorose, da 2 a 12 ore dopo l’esposizione, che scompaiono nel giro di 48h, accompagnate da una discreta esfoliazione e una pigmentazione transitoria.
- Scottatura di terzo grado: comparsa di macchie rosso-bluastro con edema, da 2 a 6 ore dopo l’esposizione, accompagnate da un’esfoliazione importante e una pigmentazione duratura.
- Scottatura di quarto grado: corrisponde a una bruciatura di secondo grado, con sintomi generali come febbre, nausea, esfoliazione intensa e macchie pigmentate.

I RISCHI DEL SOLE

Ahia... L'orticaria solare

« Che prurito! »
L’orticaria solare,
insorge nei minuti immediatamente successivi all’esposizione e scompare spontaneamente, all’ombra, nel giro di alcune ore.

Si traduce nella comparsa di eruzioni cutanee orticarioidi, simili a punture di ortica.

I RISCHI DEL SOLE

Ahia... L'allergia solare

Sei una donna tra i 15 e i 35 anni d’età?
Non fidarti del sole. Certo, il sole ti ama… ma forse un po’ troppo!
L’allergia solare, la cosiddetta lucite estivale benigna, compare durante le prime esposizioni.

Come riconoscerla?
- Si riconosce dalla comparsa di macchioline rosse simili a quelle dell’orticaria o di vescicole accompagnate da prurito intenso.
- È localizzata su décolleté, spalle, braccia, dorso delle mani e dei piedi.

I RISCHI DEL SOLE

Ahia... Il mix sbagliato

Non tutti gli ingredienti stanno bene insieme… lo stesso vale per il sole! Non lo si può associare a qualunque cosa.

Alcune sostanze fotosensibilizzanti (profumi, farmaci, trattamenti ormonali…) aumentano la sensibilità della pelle al sole. Si parla allora di fotosensibilizzazione.

Si distinguono due tipi di reazioni:
- La reazione fototossica : la più frequente, è dovuta all’utilizzo di una grande quantità di fotosensibilizzante, come il profumo, per esempio. Si manifesta nei minuti o nelle ore successive all’esposizione al sole con la comparsa di macchie rosse in corrispondenza delle zone fotoesposte.
- La reazione fotoallergica : la più rara, è dovuta all’utilizzo di una piccola quantità di fotosensibilizzante già conosciuto dalla pelle. Si manifesta nelle 24 ore successive all’esposizione solare, o anche oltre, con comparsa di eczema sulle zone fotoesposte, che può propagarsi sul resto del corpo.

I RISCHI DEL SOLE

Ahia... La maschera della gravidanza

Chiamata anche melasma, interessa principalmente le donne in stato di gravidanza.

Come riconoscerla?
Si manifesta con la comparsa di macchie scure dai contorni irregolari su viso, collo e décolleté.

I RISCHI DEL SOLE

Ahia... La pelle grinzosa

Sembrare più vecchi? Nessuno lo desidera, ma è uno degli effetti dell’esposizione solare…

L’invecchiamento cutaneo fotoindotto, o eliodermia può manifestarsi nelle zone fotoesposte.

Agisce a 2 livelli:
- Epidermico: i raggi UVB provocano la comparsa di piccole macchie scure antiestetiche, le cosiddette macchie dell’età.
- Dermico: i raggi UVA provocano la formazione di rughe profonde.

I NEI

Non sono sempre ciò che sembrano. Non fidatevi delle apparenze!

I NEI

L'autoesame

5 fasi, qualche minuto, da soli o con l’aiuto di qualcuno…

IL CONSIGLIO DEL MEDICO
Esamina tutta la superficie cutanea ogni mese e fatti visitare da un medico almeno una volta all’anno.

COME ESAMINARE LA PROPRIA PELLE?
1. Torso, schiena e lati, di fronte a uno specchio.
2. Avambracci, parte superiore e inferiore delle braccia, palmo delle mani.
3. Zona posteriore delle gambe, spazio tra le dita dei piedi, pianta dei piedi, zona genitale.
4. Nuca e cuoio capelluto, riga per riga, aiutandosi con uno specchio.
5. Fondoschiena e glutei.

I NEI

Osservarli

Segno benigno o potenzialmente pericoloso?
Qualunque modifica di un neo deve attirare la tua attenzione, perché può precedere la comparsa di un tumore cutaneo.

Quando effettui l’autoesame, ti consigliamo di seguire la regola ABCDE.

Se noti una delle caratteristiche sotto elencate:
- Asimmetria
- Bordi irregolari
- Colore disomogeneo
- Diametro superiore a 6 mm
- Evoluzione

Rivolgiti al tuo medico curante: una diagnosi precoce è essenziale per la guarigione.

- Asimmetria
Il neo deve essere piuttosto rotondo e simmetrico.
- Bordi irregolari
Contorni regolari e geometrici.
- Colore disomogeneo
Deve avere un unico colore, omogeneo, marrone chiaro o scuro.
- Diametro superiore a 6 mm
Il diametro deve essere inferiore a 6mm.
- Evoluzione
In linea di principio, un neo non dovrebbe modificarsi. Consulta il medico se il suo aspetto inizia a cambiare!

I tumori cutanei

Proteggere la tua pelle dal sole è una nostra priorità. Tanto quanto avvertirti dei potenziali rischi. Ecco perché Eau Thermale Avène si impegna a fianco della European Skin Cancer Foundation per la sensibilizzazione, educazione e prevenzione dei tumori cutanei.

I tumori cutanei

Il più frequente

IL CARCINOMA BASOCELLULARE

Che cos’è?
È un tumore molto localizzato, che si sviluppa sulle zone maggiormente esposte: viso, collo, mani…

Specificità
È il più frequente (75 % dei tumori cutanei) ma il meno aggressivo.
Si manifesta nel 95% dei casi dopo i 40 anni.

Diagnosi e trattamento
Con una diagnosi precoce e un trattamento adeguato, il paziente avrà ottime probabilità di guarigione.

I tumori cutanei

I tumori più specifici

IL CARCINOMA SPINOCELLULARE O EPIDERMOIDE

Che cos’è?
Un tumore caratterizzato da forte aggressività locale e alto potenziale metastatico. Rappresenta il 15% dei tumori cutanei. Sopravviene nella maggior parte dei casi su lesioni precancerose come le cheratosi attiniche.

Specificità
Riguarda principalmente:
- I soggetti di oltre 60 anni d’età.
- Alcune professioni particolarmente esposte (agricoltori, marinai, operai del settore edilizio…).

Diagnosi e trattamento
Nel 2-10% dei casi può estendersi a organi interni e mettere il paziente in pericolo di vita. Con una diagnosi precoce e un trattamento adeguato si raggiungono percentuali di guarigione significative.

I tumori cutanei

I tumori più pericolosi

IL MELANOMA MALIGNO

Che cos’è?
Un tumore maligno del sistema pigmentario che può manifestarsi su una pelle sana o risultare dalla degenerazione di un neo. Rappresenta il 10% dei casi di tumore cutaneo.

Specificità
Si estende relativamente presto ad altri organi con metastasi.

Diagnosi e trattamento
Una diagnosi precoce aumenta le probabilità di guarigione. Successivamente, esigerà cure più importanti per evitare la diffusione delle cellule cancerose nell’organismo.

I nostri trattamenti solari: una storia che parte da lontano

Non smettiamo mai di innovare per offrire il meglio della nostra ricerca sulla protezione UVB-UVA. La nostra gamma di Trattamenti Solari è frutto di questa ricerca continua E riassume 25 anni di savoir-faire.

I nostri trattamenti solari: una storia che parte da lontano

25 anni d'innovazione

1991 : Lancio dei primi Trattamenti Solari Eau Thermale Avène.

1993 : Innovazione brevettata. Trattamenti Solari agli Héliosides®.

1995 : Lancio del primo trattamento solare 100% minerale dedicato alle pelli intolleranti.

2000 : Lancio dei primi solari compatti colorati.

2003 : Innovazione del principio attivo. Aggiunta di un potente attivo antiossidante, brevettato nei trattamenti solari, per una protezione cellulare prolungata contro i radicali liberi.

2004 : Lancio del primo spray a protezione molto alta.

2009 : Innovazione del packaging. Lancio del primo tubo-dispenser, un formato più igienico, pratico e preciso.

2011 : Lancio di Réflexe Solaire con il suo formato tascabile, facile da portare con sé, ovunque.

2013 : Inizio della partnership esclusiva e a lungo termine con la European Skin Cancer Foundation.

2016 : Lancio dell’approccio eco-responsabile Skin Protect Ocean Respect.

I nostri trattamenti solari: una storia che parte da lontano

La gamma “Arancione“

DEDICATA ALLE PELLI SENSIBILI.

Una associazione esclusiva Sunsitive® Protection:
- Un sistema filtrante composto da un numero minimo di filtri per una protezione UVB-UVA ad ampio spettro e una tollerabilità cutanea ottimale.
- Un potente antiossidante, il Pre-tocoferil (precursore fotostabile della vitamina E) per contrastare lo stress ossidativo.
- L'Acqua termale Avène, dalle riconosciute proprietà lenitive e addolcenti.

Per chi?
Per adulti o bambini,
per pelle secca o pelle grassa,
per chi ama i formati grandi o piccoli, i prodotti con profumo o senza profumo,
troverai senz’altro il prodotto solare adatto!
La gamma "Arancione" risponde alle esigenze di tutte le pelli sensibili.

Scopri di più

I nostri trattamenti solari: una storia che parte da lontano

La gamma “minerale“

DEDICATA ALLE PELLI IPERSENSIBILI,
INTOLLERANTI AI FILTRI CHIMICI
E AI PROFUMI.

Le sue caratteristiche?
Formulata senza profumo e con schermi 100% minerali, offre una protezione UVB-UVA ottimale, stabile ed efficace nel tempo.

Scopri di più

I nostri trattamenti solari: una storia che parte da lontano

La gamma “senza sole“

Un duo di trattamenti per accompagnarti prima e dopo l’esposizione.

LATTE GEL RISTRUTTURANTE DOPOSOLE

Per chi?
Per le pelli sensibili di tutta la famiglia, adulti e bambini.
Le sue caratteristiche?
Idrata e lenisce le pelli aggredite dal sole.

Scopri di più

GEL EFFETTO SETA AUTOABBRONZANTE IDRATANTE

Per chi?
Per le pelli sensibili.
Le sue caratteristiche?
Regala un colorito progressivo, luminoso e naturale.

Scopri di più

I prodotti autoabbronzanti non assicurano la protezione contro i raggi UVB e UVA.

Il nostro approccio Skin Protect Ocean Respect

Agire oggi
per il futuro

Un approccio eco-responsabile per un impegno a lungo termine. I prodotti solari sono una sfida per la salute pubblica e, allo stesso tempo, un tema di preoccupazione ambientale.

Abbiamo dunque deciso di raccogliere una duplice sfida: offrire una protezione UVB-UVA ottimale riducendo al minimo il nostro impatto sull’ambiente.

Il nostro approccio Skin Protect Ocean Respect

« OGGI CIÒ CHE SUCCEDE SOTTO LA SUPERFICIE DEGLI OCEANI CI PREOCCUPA TANTO QUANTO CIÒ CHE SUCCEDE SULLA SUPERFICIE DELLA TUA PELLE…» »

Il nostro approccio Skin Protect Ocean Respect

Un marchio responsabile

Dalle materie prime al prodotto finito, dalla formulazione al confezionamento,

In cosa si traduce tutto questo?
- Ingredienti rigorosamente selezionati per innocuità ed efficacia
- Test d’efficacia e tollerabilità effettuati sotto controllo dermatologico
- Un approccio volontario di riduzione della nostra impronta ambientale
- Raggruppamento dei trasporti per inquinare meno
- Follow-up dei trattamenti dopo la commercializzazione attraverso un servizio di cosmetovigilanza

In sintesi, tutte azioni che contribuiscono alla protezione dell’Uomo e del suo ambiente.

Il nostro approccio Skin Protect Ocean Respect

Dal 2013, Eau Thermale Avène ha avviato una partnership a lungo termine con la European Skin Cancer Foundation per sostenerne l’operato nella lotta contro i tumori della pelle.

Sosteniamo in questo modo:
- Il Sun Pass Project: azioni didattiche nelle scuole e negli asili.
- Il Class Project: formazione di medici e dermatologi rispetto a screening, diagnosi e trattamento del melanoma.

Elaboriamo strumenti pedagogici:
- Brochure e poster sui danni provocati dal sole e sui gesti corretti da adottare.
- Passaporti gioco distribuiti nelle farmacie.

Scopri l'ESCF

Il nostro approccio Skin Protect Ocean Respect

Pur projet

Perché i coralli sono i pilastri degli oceani.
Abbiamo aderito al Pur Projet, un programma socio-ambientale per la rigenerazione dei coralli e la salvaguardia dell’ecosistema marino.
Il progetto, basato in Indonesia, è volto a:

- Creare e ricostituire le barriere coralline
- Sviluppare una coltura del corallo duratura
- Responsabilizzare le popolazioni locali

Scopri il Pur Projec

Index UV

Una scala per correlato alle radiazioni UV...

Più l’indice UV è elevato, più sarà alto il rischio di lesioni cutanee e oculari.

Più l’indice UV è elevato, più sarà alto il rischio di lesioni cutanee e oculari.

Esso varia in funzione di numerosi fattori:

- La posizione del Sole : più è alto nel cielo, più la radiazione sarà intensa. L’intensità della radiazione raggiunge il picco massimo tra le 11.00 e le 16.00, il cosiddetto « mezzogiorno solare ».
- L’altitudine: più si sale in quota, più la radiazione solare sarà intensa.
- La latitudine: più ci si avvicina all’equatore, più la radiazione sarà forte.
- La copertura nuvolosa: meno è densa, più l’intensità della radiazione aumenterà.
- Il riverbero: i raggi UV vengono riflessi diversamente a seconda della superficie colpita, ogni superficie aumenta l'intensità dei raggi UV e quindi ne accentua la pericolosità:
L'erba : 3%.
L'acqua: dal 5% al 20%.
La sabbia: 15%.
La neve: 70%.
Il ghiaccio: 90%.

Index UV ?

Errore di localizzazione

Logo Spor

Un duplice impegno

Offrire una protezione UVB-UVA ottimale, riducendo al minimo il nostro impatto sull’ambiente.

CIÒ CHE È IMPORTANTE SAPERE
SUL SOLE E SULLA MIA PELLE

ACQUISIRE I GESTI GIUSTI PER PROTEGGERSI AL MEGLIO.

Lo cerchi, lo eviti, lo adori, lo detesti… Comunque sia, il sole non lascia indifferenti…neanche la tua pelle.
Si tende a pensare che gli adulti siano meno sensibili ai raggi solari, ma i danni del sole non conoscono limiti d’età.

Send by email

Ricerca in corso

Login richiesto

Devi collegarti al tuo account Avène per salvare questa informazione.


Collegati o crea un account